Friday, October 26, 2012

The Never Sky, Veronica Rossi / Under the Never Sky by Veronica Rossi


Titolo/ Title: The Never Sky / Under the Never Sky 
Autore/ Author: Veronica Rossi 
Series: The Never Sky / Under the Never Sky #1
Casa Editrice/ Publisher: Sonzogno / HarperCollins
Pagine/ Pages: 384
Genere / Genre: young adult, distopico, futuristico
Link: Amazon.it, Amazon.com, Anobii, Goodreads, Bookdepository
Rating



Sommario: Lo chiamano Never Sky, è un cielo violento, pervaso dall’Etere, sostanza che causa tempeste continue, morte, distruzione.
La vita sicura è possibile solo dentro l’enclave Reverie, un mondo barricato, una biosfera rarefatta e ipertecnologica dove ogni pericolo, persino malattie e invecchiamento, sembrano appartenere a un lontano passato. Fuori invece, dove domina l’Etere, non è dato avventurarsi, nessun abitante di Reverie oserebbe mai, perché la Fucina della Morte è una terra brutale e desolata, infestata da individui assetati di sangue.
La bella e giovane Aria vive a Reverie, è lì che lei e i suoi amici possono scegliere, istante dopo istante, di abitare infiniti mondi virtuali, dove provare emozioni e sensazioni di ogni tipo, come in un interminabile videogioco. Anche lei, al pari di tutti, teme l’ignoto che si trova oltre il confine del proprio eden. E quando verrà ingiustamente cacciata dalla sua società di eletti, si ritroverà sola e disperata nella Fucina della Morte, sotto un cielo feroce, in un incubo senza fine.
È come essersi risvegliata all’improvviso in un corpo che non riconosce, in balìa di un mondo popolato dai discendenti reietti dell’umanità che, dopo la Grande Catastrofe, non hanno trovato rifugio a Reverie. Solo quando il suo sguardo incrocia quello selvaggio di Perry, un giovane Outsider ribelle, Aria comincia a intuire che quel mondo forse contiene la vita che non ha mai vissuto, le sensazioni che le erano negate nel luogo asettico in cui era cresciuta. Ma anche la morte vera la minaccia da ogni dove. Presto lei e Perry, opposti in ogni cosa, scopriranno di custodire l’uno la chiave per la redenzione dell’altro. E per intraprendere la lunga e avventurosa strada che conduce a unire i destini di Reverie e della Fucina della Morte, fondendo l’ideale con il reale.



The Never Sky è uno di quei libri che all'inizio non sai bene come giudicare, ma alla fine finisce per piacerti. E molto. Un'appassionata di distopici come me non poteva farsi sfuggire questa nuova storia ambientata in un mondo diviso in due: da una parte il mondo asettico e virtuale in cui vive Aria, dall'altra quello selvaggio e crudele dove invece la vita è una continua lotta e uno scontro con gli elementi incontrollati di una natura pazza. Il tutto si svolge sotto il cielo chiamato Never Sky, dove imperversano tempeste di Etere.

A seguito di una palese violazione delle regole, Aria si ritrova sola in un deserto ed è sicura che ben presto morirà. A salvarla ci pensa Perry, cacciatore che ha come dono un olfatto tanto sviluppato da essere in grado di percepire persino le emozioni. I due appartengono a mondi troppo diversi e all'inizio non si sopportano minimamente, tanto da non parlarsi per giorni. Tuttavia entrambi finiranno per ricredersi e impareranno molto l'uno dall'altra, mentre i misteri sui loro due mondi non faranno che aumentare.

Non posso dire che è stato amore a prima vista, quanto piuttosto mi sono lentamente affezionata a questo libro, tanto che arrivata alla fine non ho potuto fare a meno di pensare 'Ne voglio ancora ORA!'. I protagonisti mi hanno conquistata piano piano, Aria con la sua testardaggine e la profonda convinzione di potercela fare (e il fatto che pur di non darla vinta a Perry praticamente si distrugge i piedi. Brava ragazza!), Perry, con quel suo carattere scontroso ma profondamente legato alle persone che ama. Inoltre, non c'è nessun amore a prima vista, uno degli elementi che più odio nei libri, quanto piuttosto una lenta e assolutamente credibile evoluzione della storia.

Che dire poi del mondo creato da Veronica Rossi? Affascinante, inquietante, coinvolgente… insomma, natura contro tecnologia, sicurezza contro i pericoli della natura. Mi ha conquistato. Anche lo stile, semplice e al contempo delicato, mi ha soddisfatto. La storia è narrata alternativamente dal punto di vista di Aria e Perry e mi è piaciuto vedere come i due affrontano la stessa situazione in modo diverso e quali sono i loro pensieri l'uno sull'altro.
Va bene, lo ammetto, mi è piaciuto!!! Leggetelo! E adesso datemi il  Through the Ever Night, che io, Aria e Perry abbiamo un lavoro da fare dopo QUEL finale!

La citazione che mi ha colpito:

“She looked up. “A world of nevers under a never sky.”
She fit in well then, he thought. A girl who never shut up.





Synopsis: Since she'd been on the outside, she'd survived an Aether storm, she'd had a knife held to her throat, and she'd seen men murdered. This was worse.
Exiled from her home, the enclosed city of Reverie, Aria knows her chances of surviving in the outer wasteland - known as The Death Shop - are slim. If the cannibals don't get her, the violent, electrified energy storms will. She's been taught that the very air she breathes can kill her. Then Aria meets an Outsider named Perry. He's wild - a savage - and her only hope of staying alive.
A hunter for his tribe in a merciless landscape, Perry views Aria as sheltered and fragile - everything he would expect from a Dweller. But he needs Aria's help too; she alone holds the key to his redemption. Opposites in nearly every way, Aria and Perry must accept each other to survive. Their unlikely alliance forges a bond that will determine the fate of all who live under the never sky.



Under the Never Sky was one of those books which at first had me puzzled but I ended up liking it. Liking it A LOT. A fan of dystopic books could not pass such chance. The world of Veronica Rossi is divided into two: on one hand we have the perfect and virtual world where Aria lives, on the other we have the wild and cruel world where life is a neverending struggle and a fight with the uncontrolled elements of a crazy nature. And they all live under the Never Sky, where Aether storms hit and kill.

After breaking some important rules, Aria is thrown out of her perfect world and finds herself alone in a desert and feels she will soon die. To save her, here come Perry, a hunter who has a gift; in fact he can smell everything, even feelings. The two of them belong to completely different worlds and find it hard to get along, to the point that they don't even talk to each other. But they learn a lot over time and will change their minds, while the mysteries of their worlds will keep growing.

I cannot say it was love at first sight, but I grew to love this book very slowly, but when it ended my first thought was 'Nooooo, give me more right NOW!' I slowly fell in love with the two main characters; Aria, with her stubbornness and her strength, the fact that she knows she will do it and her willingness to change (and the fact that, in order not to have Perry says 'told you so' she made her feet bleed. Strong girl, I like you!); and Perry, not a social person but deeply loyal to the ones he loves. And there is no instant-love, which I hate, but a relationship that slowly builds and is totally believable.

What can I say about the world building of Under the Never Sky? Fascinating, creepy, and utterly beautiful… nature versus techonology, the security of a world where everything is planned against the risks of nature. I was hooked. The story is told from the alternating POV of Aria and Perry and I loved their different interpretations of the same event. I really liked it.

Yes, I liked it! Now go read it and give me Through the Ever Night, because Aria, Perry and I have things to do after THAT ending!

My favourite quote:

“She looked up. “A world of nevers under a never sky.”
She fit in well then, he thought. A girl who never shut up.

6 comments:

  1. E nella mia lista dei desideri e presto sarà nella mia libreria!

    Bella recensione!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Spero ti piaccia anche il libro! Non farti scoraggiare dalle prime pagine!

      Delete
  2. Che bella la tua recensione!*_* Io ho amato davvero tanto questo libro, l'ho trovato a tratti toccante, soprattutto ho amato il personaggio di Perry, quello caratterizzato meglio e che, secondo me, ha ancora tanto da raccontare. A me il finale mi ha lasciata sbalordita... Che succederà?? Voglio saperlo!!!!
    baci!

    ReplyDelete
  3. NEVER SKY ebook ma dopo le due magnifiche recensioni vostre......comprato su amazzon ieri ;)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ohhhhhhh evviva! Brava Alex, hai fatto la scelta migliore;)

      Delete
  4. Anch'io ho amato questo libro!Uno dei migliori distopici dell'anno!Non vedo l'ora di leggere il seguito!!

    ReplyDelete